Monetizzare il tuo blog online con il content marketing

Chi conosce già il Web non si pone la domanda sapendo già la risposta, ma c’è chi è meno esperto che ha intenzione di monetizzare il proprio blog. Quale strategia può adottare?

Partiamo dal semplice presupposto chi siamo nel 2017, non basta il classico banner che ti avvisa di essere il milionesimo visitatore per generare conversioni, ne tanto di meno quello con il segreto per dimagrarire, ormai nemmeno più mia madre ci casca, e lei non ha mai navigato più di tanto nel web; se consideriamo poi la notevole diffusione di Adblock e simili non ci rimane che constare l’inefficienza del classico banner, che è stato perfino definito obsoleto dalla maggior parte dei webmaster.

A questo punto mi verrebbe da spendere due parole, sulla creazione di un email list (perfetta se si ha un blog che tratta una determinata tipologia di argomenti), in questo caso con le email ricavate si potrebbe benissimo fare una campagna di email marketing sponsorizzando la giusta affiliazione correlata all’argomento di cui trattiamo.

Naturalmente per applicare l’email marketing bisogna riuscire ad ottenere gli indirizzi email dei visitatori e di conseguenza c’è bisogno di molto traffico e utenti attivi, oltre a pagare la piattaforma che si occupa della gestione delle email.

Il content marketing come soluzione per guadagnare con il blog:

Se i banner sono obsoleti, e riuscire a creare un email list è troppo difficile, cosa si può fare? inevitabilmente chi ha un blog, spreca del tempo curandolo e scrivendo articoli, quindi è giustissimo cercare di ricavare, come minimo un rimborso per il tempo che si decide di investire in esso, e uno strumento come il content marketing ci può essere d’aiuto!

Come funziona il content marketing?

Immagine Monetizzare il tuo blog online con il content marketing

Tramite quest elementare mappa possiamo avere un idea a grandi linee di come funziona:

Tutto parte dall’inserzionista, che è il brand e quindi di conseguenza l’azienda, che dopo aver trovato i giusti editori con il loro rispettivo blog li paga per la creazione di un articolo sponsorizzato destinato al pubblico che dovrà essere interessato verso l’ inserzionista che ha commissionato il lavoro.

Questo ci fa capire che essendo proprietari di un blog di qualsiasi nicchia (dalla tecnologia, ai viaggi, al tempo libero) possiamo essere pagati per la realizzazione di un articolo, ma non solo, è possibile fare content marketing anche con account con molti follower su Twitter, Facebook, Instagram e perfino con un video su Youtube!

La piattaforma di Content Marketing Italiana è Coobis, che permette di mettere in pratica lo schema che ho riportato sopra, andando a collegare gli Inserzionisti con gli editori.

Una volta registrati possiamo collegare immediatamente sia il nostro blog che i nostri social e perfino creare una pagina con la possibilità, di offrirsi come copywriter.

Vi invito a visitare la loro pagina web e a dare voi stessi un’occhiata, il sito è completamente Italiano nonostante l’origine spagnola, l’iscrizione e totalmente gratuita, l’unico vantaggio che si prende il sito è di prendere il 30% su ogni vendita sponsorizzata,  inoltre c’è la massima libertà riguardo ad accettare o rifiutare la proposta dell’inserzionista.

loading...

Rispondi